Skip to main content

L’anguilla se ne va

Pubblicato il
01 Marzo 2024
Maurizio Izzo

Va tolta dai menù prima dell’estinzione

Tra le tante specie animali a rischio estinzione si aggiunge l’anguilla. Lo dicono senza mezzi termini le ricerche fatte a livello mondiale secondo cui addirittura il 95% degli esemplari sarebbe già scomparso. Troppo consumo, i cambiamenti climatici che incidono sulla capacità riproduttiva di questi straordinari animali, sono tra le principali cause del rischio estinzione. Sul fronte del consumo si sono mossi alcuni grandi chef che propongono una specie di moratoria, togliamo l’anguilla dal menù per qualche anno. Sul fronte dei cambiamenti climatici c’è poco da sperare. Ho una particolare simpatia per questo animale misterioso che, ovunque si trovi a vivere, sceglie una volta nella vita di fare un viaggio interminabile per andare a riprodursi nelle acque calde del Mar dei Sargassi. Ora, per scongiurarne la fine, si pensa a modificarne la genetica per permettere la riproduzione in cattività. Non so quale delle due cose sia peggio.

Dal mondo social