Skip to main content

Che tavola sarà?

Pubblicato il
21 Maggio 2022
Maurizio Izzo

Il tema dell'ultimo numero della rivista

Ci siamo chiesti che tavola sarà, ma anche che tavola potrebbe già essere se vogliamo provare a contrastare o almeno attenuare i fenomeni che stanno radicalmente modificando l’ambiente in cui viviamo. Parliamo della siccità che ormai non è un fenomeno più o meno ricorrente ma una criticità costante, parliamo dell’aumento delle temperature e della conseguente desertificazione di intere aree anche del nostro paese, parliamo dell’inquinamento generato da pratiche dissennate che portano a pretendere frutta e verdura fuori stagione o lo stesso prodotto a tutte le latitudini. Nei giorni scorsi, in occasione della giornata dedicata al risparmio energetico, nelle scuole della Piana fiorentina è stato servito ai bambini un menù il più possibile sostenibile, verdure e legumi al posto della carne, prodotti locali e di filiera corta. È stato calcolato un risparmio per l’ambiente di 3780 kg di Co2 equivalente (il dato si riferiva alla Co2 prodotta per realizzare i 9.000 pasti giornalieri). Hanno salvato il mondo? No, certo ma hanno lanciato un seme, tanto più importante perché all’interno del mondo della scuola. In questo numero di Gola Gioconda facciamo il punto su quanto è grave la situazione e su cosa, anche nelle cucine dei ristoranti, si può fare. Neanche noi salviamo il mondo, lanciamo semi.

Scarica la rivista qui

https://www.golagioconda.it/la-rivista-gola-gioconda/283-gola-gioconda-maggio-2022

Dal mondo social